Filtri solari

In previsione dell’arrivo dell’estate e quindi del mare e dell’esposizione solare, ho fatto una piccola ricerca per voi,per fare un pò di chiarezza sui filtri solari. Ho in particolare, letto alcuni articoli di Piergiacomo Calzavara-Pinton, direttore della clinica dermatologica degli spedali civili di Brescia e membro del Consiglio direttivo della societá italiana di dermatologia (Sidemast).

Purtroppo i casi di malattie, anche gravi , della pellesono in continuo aumento, sia per i danni causati al nostro pianeta, sia per la disinformazione che ruota proprio intorno ai filtri solari. Oltre ai soliti consigli base, ovvero non esporsi nelle ore centrali della giornata ed usare una protezione, quello che ho capito a riguardo è che:

-È sbagliato pensare che un prodotto solare con fattore di protezione 50 ostacoli l’abbronzatura .Il valore Spf indica il rapporto tra radiazione solare filtrata e radiazione trasmessa alla pelle: Spf 30 significa che passa il 3,3%, Spf 50, il 2%.Quindi il primo filtra il 96,7% mentre il secondo 98%, che non è una grande differenza.

-Si deve poi fare attenzione al valore UVA sulle confezioni perchè un prodotto che protegge solo da UVB e quindi dall’ustione solare, induce a trascorrere più tempo al sole, assorbendo una quantità molto più elevata di raggi Uva, che non scottano, ma hanno un’azione rilevante per il fotoinvecchiamento e i tumori cutanei.

-Cercate sempre sulla confezione il valore di protezione UVA (UVA-Pf) non solo il valore Spf, che invece indica la protezione UVB.

-Applicare il prodotto in abbondanza. Questo perchè i valori Spf e UVA Pf sono calcolati in laboratorio applicando 2mg di prodotto per centimetro quadrato, che equivale ad un cucchiaino di crema per 2 cm di pelle, quindi riducendo la quantità, applicata, i due valori di protezione, calano in modo esponenziale. Acquistare una crema con alto Spf ma non applicarla nella giusta quantità, è inutile.

Sono 5 punti spiegati in maniera semplice da questo dermatologo, e credo essere molto importanti, perchè di solito si tende a trascurare questi aspetti un pò più tecnici e questo ci fa prendere sotto gamba il problema.

L’abbronzatura è bella se è SANA!!!!!!

Be the first to comment “Filtri solari”

"" was added to wishlist