Skin Care Routine: La Maschera Viso

8° Step

Con quest’ultimo step possiamo dire conclusa l’analisi di una skin care routine corretta.

Uno step molto importante dove si ha una grandissima varietà di scelta, il mercato dell’eco bio cosmesi ne offre di tutti i tipi e per tutti i gusti.Un prodotto capace di migliorare visivamente l’aspetto della pelle già dalle prime applicazioni. L’alta percentuale dei principi attivi è in grado di avere un effetto intensivo e quasi immediato.

La maschera,come lo scrub, va applicata con cadenza settimanale, meglio,appunto,se dopo aver fatto lo scrub. La pelle esfoliata è più “pronta” a ricevere gli attivi contenuti nella maschera.

Come Scegliere Quella Giusta?

Sono veramente tante le maschere viso che ci offre il mercato,sia per texture che per tipologia. Possiamo trovarle in gel,in crema,in tessuto e anche peel-off,idratanti, purificanti, rivitalizzanti, tonificanti, nutrienti, detossinanti, anti-age ecc.

 

 

Ma cerchiamo di sintetizzare le maschere adatte per tipologia di pelle.

Per Tutti i Gusti!

Le  maschere viso idratanti non sono consigliate solo per la pelle secca,ma anche per chi ha una pelle mista o grassa ogni tanto è buona abitudine utilizzarla.

Questo perchè aiuta a ripristinare il livello ottimale di acqua negli strati epidermici e rendere la pelle più tonica ed elastica, regalando un aspetto più giovane e bello al tuo incarnato.Per questo scopo vi consiglio Gel Tonic Ambrosia!

Le maschere viso nutrienti sono per lo più indicate per una pelle secca,sono più forti delle maschere idratanti e contengono burri e oli specifici per compensare la carenza lipidica di cui soffrono le pelli particolarmente secche. Il mio consiglio è la Gold Mask di Eterea.

Per chi ha un’eccessiva produzione di sebo,quindi una pelle grassa,possono venire in aiuto le maschere viso purificanti. Sono consigliate quelle con funzione astringente e dermopurificante e possono avere come composizione di base estratti di tè verde, bardana, hamamelis, cetriolo o essere a base di argilla.

Vi consiglio la maschera NeroLuce di Therine oppure Cenerina di Parentesi Bio. Io ultimamente sto amando quella alla torba di Turbliss,una manna per la pelle grassa!

Infine le maschere viso anti-age , come tutti i prodotti anti-age, sono indicate sia per una pelle matura,ma anche per la pelle più giovane. Spesso si è erroneamente portati a pensare che possono trovare giovamento da questo tipo di trattamento , solo le pelli più mature. Ma non è così!Le antiestetiche rughe, una volta comparse, sono molto difficili da eliminare e,spesso, il miglior risultato che possiamo ottenere è quello di attenuarle. Per questo, come diceva un noto spot pubblicitario, PREVENIRE E’ MEGLIO CHE CURARE!

Consiglio anche alle più giovani di effettuare almeno una volta al mese una maschera anti-age,come per esempio questa di Domus Olea Toscana.,oltre ad essere una maschera è anche un ottimo scrub.

Multimasking

Per la pelle mista è molto divertente, ma soprattutto utile,applicare maschere con diverse proprietà per le diverse zone del viso.

La pelle mista è caratterizzata da diverse problematiche,quindi chi ha questo tipo di pelle tende ad avere zone che tendono a lucidarsi,come la zona T,e zone secche e che si screpolano come le guance e il contorno labbra. Applicheremo quindi una maschera purificante e una idratante e/o nutriente.

Una novità nel panorama bio per quanto riguarda le maschere è  Sgonfiò di Chiò una maschera dedicata al contorno occhi che non è il solito patch. Si applica ed è senza risciacquo.

In relazione a questo vi informo che su 4Bio non verranno riassortite le varie maschere monouso,anche quelle in tessuto,per una scelta etica aziendale. Saranno disponibili solo quelle che sono destinate almeno ad un paio di applicazioni. Sono sicura che apprezzerete <3

Fatemi sapere cosa ne pensate sul nostro gruppo 4Chiacchiere Con 4Bio  e fate sempre le BioBrave!

 

 

Be the first to comment “Skin Care Routine: La Maschera Viso”

[]